Loading...

Mal di testa: come sconfiggerlo con le erbe

Il mal di testa è un disturbo che colpisce tutti almeno una volta nella vita, indipendentemente dal sesso o dall’età. In termini medici viene chiamato anche cefalea e ce ne sono di diversi tipi: cefalee primarie e cefalee secondarie.

Le prime sono caratterizzate da uno scorretto stile di vita, le seconde possono avvenire a causa di patologie più gravi come sinusite, infezioni e altro.

Se il mal di testa arriva solo ogni tanto, può essere curato con medicinali da banco come i classici antidolorifici. In ogni caso è opportuno rivolgersi al medico di famiglia per scoprirne la causa, soprattutto se il dolore è persistente e non permette di svolgere le normali attività quotidiane.

Piante medicinali

Spesso le cefalee possono essere curate anche con determinate erbe. Sono molte le piante medicinali utilizzate per combattere questi disturbi. Si parla, in questo caso, di fitoterapia. Questa pratica viene usata già dall’antichità.

Infatti alcuni medicinali che vengono venduti in farmacia hanno come ingrediente le erbe mediche. Queste piante contengono al loro interno determinati principi attivi (sostanza con effetto farmacologico) usati per scopi terapeutici.

Ovviamente anche le piante non vanno prese senza il consulto di un erborista o un naturopata, poiché potrebbero diventare tossiche se assunte in modo sbagliato. È consigliato, inoltre, assumere alcune di queste piante diluite con acqua, da bere almeno un litro e mezzo al giorno.

Quali sono le erbe più adatte

Per ogni tipologia di emicrania, ci sono erbe specifiche. Vediamone alcune:

  • Menta: le sue foglie, insieme ai suoi oli, vengono utilizzate per numerosi scopi, come anche in cucina. Si può trovare anche in forma di tisane e previene mal di testa, nausea, dolore ai denti e problemi gastrointestinali;
  • Zenzero: pianta che ha origine dall’estremo Oriente. Lo zenzero in polvere può avere benefici ancora più rapidi. Inoltre può alleviare dolori gastrici, influenza e raffreddore. Con lo zenzero, nel caso di mal di testa da sinusite, è possibile effettuare impacchi da applicare direttamente sul setto nasale;
  • Lavanda: questa pianta, in particolare l’olio, è famosa per i suoi principi attivi. Può essere usata come sedativo, ansiolitico, antidepressivo e analgesico, oltre che per il trattamento di problematiche come mal di testa, stress e insonnia.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2021 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons