Loading...

Segale: un alimento nutriente per il nostro benessere

La segale è un cereale molto importante per il nostro organismo, appartiene alla categoria delle graminacee ed è un prodotto molto antico.

Viene utilizzata spesso come farina per gli impasti del pane, ma anche in chicchi in zuppe e minestre. Grazie ai suoi numerosi nutrienti, la segale può essere considerata un vero e proprio superfood, ossia un cibo molto funzionale. In effetti contiene: fibre, carboidrati, proteine e vitamine. Inoltre è ricca di minerali come potassio, magnesio, fosforo e calcio.

In particolare, la segale è uno dei pochi cereali a contenere lisina, un amminoacido. Scopriamo quindi quali sono i diversi benefici di questo cibo e come consumarlo nella nostra alimentazione quotidiana.

Segale: amica del nostro benessere

Grazie alla quantità di fibre in essa contenuta, la segale aiuta a ridurre i problemi di stitichezza e i gas intestinali. In più è particolarmente indicata nelle diete, in quanto favorisce il senso di sazietà.

Ha un basso contenuto di zuccheri e per questo non favorisce l’insorgenza di diabete. Partecipa alla salute delle ossa (grazie al calcio) e a quella dei denti (per via del fluoro in essa contenuto). Sostiene la salute delle arterie e la circolazione sanguigna.

La segale, inoltre, è un alimento particolarmente indicato per le donne in gravidanza. In essa, infatti, troviamo l’acido folico, o vitamina B9, una sostanza rilevante per lo sviluppo e la protezione dell’embrione. Anche le donne in menopausa possono giovarne grazie ai fitoestrogeni.

Come inserirla nella nostra alimentazione

Quelli appena elencati sono solo alcuni dei tanti benefici conosciuti della segale. È chiaro, quindi, quanto sia importante includere questo cereale nella nostra dieta. Vediamo delle idee.

I chicchi di segale sono ridotti in farina per preparare prodotti da forno. Uno di questi è il pane di segale, dal tipico colore scuro, con una percentuale di zuccheri molto inferiore rispetto a quella del pane bianco.

Ma non è l’unica alternativa. Possiamo sbollentare la segale e aggiungerla a minestre di verdure, di legumi o a un’insalata estiva. Si sostituisce alla pasta o al riso. Attenzione però: la segale contiene glutine e quindi non è adatta ai celiaci.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2021 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons